Il Gruppo Teatrale San Martino sorge nel 1977 (ma l'attuale denominazione verr adottata solo a partire dal 1982; prima, infatti, il nome della compagnia era "Gruppo Teatrale Parrocchiale"), esibendosi sempre sul palcoscenico del Teatro-Oratorio San Luigi di Tromello.

In questi 42 anni ha messo in scena le seguenti commedie comico-dialettali:

1. I NONU PUGIN AS MASAN CUI PICRN = 1977, replicata nel 1991;

2. VIVA V.E.R.D.I. = 1979;

3. LA CA AD BAL NEGAR = 1979;

4. GIOVINEZZA = 1980, replicata nel 1993;

5. TESORO MIO = 1981, replicata nel 1989;

6. AL BUTIGN = 1982, replicata nel 1999;

7. C'ERA UNA VOLTA C'ERA = 1983;

8. TI RACCOMANDO IL TELECOMANDO = 1984;

9. DIN DON DAN = 1984, replicata nel 2000;

10. PASTIS DI RATT = 1985;

11. I B SNISTAR = 1986, replicata nel 1996;

12. GUERA, AMUR, GIOIA E DULUR = 1987, replicata nel 1998;

13. CUNTENT ME I DRSK = 1988;

14. AL PURS BIANC = 1992, replicata nel 2004;

15. TUCINSIMA TUCINSEMA = 1994;

16. SGULGIN MAGN E LAPAGIN = 1995;

17. LA VITA L' UN TEATAR = 1997, replicata nel 2002 e nel 2005;

18. GU MAI CAV AL CAP E LA GRAMMATICA = 1998;

19. TAM ME LA POVRA ZIA AG NA SAR P MIA = 2001;

20. CUL TEMP E LA PAJA. = 2002;

21. TCH I CAN I MOVAN LA CUA E TCH I CUIN I DISAN LA SUA = 2003;

22. GU FA BAL L'GG = 2005;

23. W L'ITALIA! = 2006;

24. DADRE' DAL PARADIS = 2007;

25. VONCC TENCC E INTARLACA' = 2008;

26. I BAL AD FRA GIULI = 2009;

27. BADALON SUTA AL TURON = 2010;

28. RAVIOLI IN BROADWAY = 2011;

29. SAN ME UN CORAN...E MALA' ME AL RUD = 2012;

30. PENSA LADAR CHE TUCC I ROBAN = 2013;

31. GUARDA IN SU... CHE AL BORLA SU! = 2014;

32. A TLA VÖ SAVÉ: A L’È UN PRUBLEMA! = 2015;

33. TUCC I SANT I VORAN LA SO CANDILA = 2016;

34. L'È PUSÈ SAVI UN MAT A CA SUA...CHE UN SAVI A CA AD IALTAR = 2017;

35. DU MATRIMONI... E UN FUNERAL = 2019.

Le caratteristiche del Gruppo sono quelle di rinnovare la tradizione teatrale oratoriana tromellese, presentando commedie, scritte dagli attori stessi, di ambientazione locale, o quantomeno lomellina, che si avvalgono di una trama brillante, imperniata sulla battuta, sugli equivoci e sui colpi di scena e, perch no, anche per far riflettere su quei valori che sembrano scomparire. Si cerca di far rivivere, in chiave comica, quel dialetto e, soprattutto, quell'atmosfera che aleggiava una volta, al tempo dei nostri nonni, cose queste di cui oggi, purtroppo, si sta perdendo il ricordo. Si vorrebbe offrire un'alternativa ai giovani d' oggi, bombardati dai mass-media che propinano loro di tutto, tranne che i veri valori della vita, affinch non lascino scomparire del tutto queste tradizioni, tramandate solo oralmente nei nostri piccoli centri, che sono pur sempre cultura popolare ed hanno moltissimo da insegnare. Naturalmente gli attori (contemporaneamente anche autori e registi di se stessi), sono tutti dilettanti, con tutti i limiti conseguenti, ma pieni di tanta buona volont e amore per il teatro e le tradizioni locali, il cui unico compenso rimane il consenso del proprio pubblico . Del resto per chi, pur nel suo piccolo e con i propri limiti, fa teatro con vera passione e tanto entusiasmo, non c' nulla di pi bello ed appagante del sano divertimento provocato dalle prove spassosissime, dalle simpatiche risate e dai caldi applausi tributati dal pubblico che si ama.

La storia completa e maggiormente dettagliata la potete scaricare qui sotto:

STORIA

TRAME E AUTORI DAL 1977 A OGGI

2005-2019, Gruppo Teatrale San Martino.

Webmaster: Matteo Gazzotti